Elenco dei prodotti per la marca SINIBALDI

Coltivo le mie vigne con tenacia, le curo e le porto a fruttificare con le conoscenze,gli insegnamenti e la passione ereditati dalla tradizione di famiglia.

http://www.boscocastello.it

L’azienda è nata negli anni ’60 dall’opera dei miei nonni materni, Maria e Augusto, e successivamente mio padre, Giuseppe, ha sapientemente proseguito e fortificato la loro opera. L’azienda è tuttora a carattere familiare con l’aiuto di pochi, appassionati amici.
All’età di 13 anni ero già perfettamente a mio agio tra i filari e nella cantina. Con il passare degli anni è cresciuta la passione per il buon vino e l’esperienza per portarlo dalla vite alla bottiglia fino ad arrivare, da qualche anno, ad ottenere il riconoscimento I.G.T. (Indicazione Geografica Tipica).
Ancora e soprattutto oggi prediligo per scelta di qualità quei vitigni che affondano la loro storia in questi luoghi da secoli, magari rimanendo semisconosciuti sulla scena dei grandi vini italiani e internazionali, a dispetto di una qualità assoluta.
Alcuni di essi, rischiavano di andare perduti ed estinti ma con un paziente lavoro di innesti e reimpianti sono riuscita a conservarli e portarli a fruttificare stagione dopo stagione, a Dio piacendo.

L’apprezzamento di chi beve costantemente il mio vino mi da la conferma di aver fatto le scelte giuste e mi incoraggia a migliorare continuamente il mio operato per portare al palato di chi ama il buon bere questo schietto e armonioso nettare ‘ciociaro’.
L’azienda è immersa nella campagna dell’Alta Ciociaria. Adagiata sulle colline di Santa Maria di Pugliano in quel di Paliano (470 mt s.m). Impiantata sul limitare di boschi di macchia mediterranea che la riparano dai venti freddi del nord.
Gode di un’esposizione al sole assolutamente perfetta, una parte su colline di terra tufacea venata d’argilla e una parte su terra rossa e calcarea, un binomio perfetto per terra e microclima.
Le viti sono allevate a piede franco, a fronte di una non elevata produttività e di una cagionevole condizione dell’apparato radicale si ottiene un vino di qualità superiore, ripulito dai sapori erbacei e da possibili retrogusti asprigni.

 

 

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca